Disco_d'oro : definição de Disco_d'oro e sinónimos de Disco_d'oro (italiano)

 » 
alemão búlgaro chinês croata dinamarquês eslovaco esloveno espanhol estoniano farsi finlandês francês grego hebraico hindi holandês húngaro indonésio inglês islandês italiano japonês korean letão língua árabe lituano malgaxe norueguês polonês português romeno russo sérvio sueco tailandês tcheco turco vietnamês
alemão búlgaro chinês croata dinamarquês eslovaco esloveno espanhol estoniano farsi finlandês francês grego hebraico hindi holandês húngaro indonésio inglês islandês italiano japonês korean letão língua árabe lituano malgaxe norueguês polonês português romeno russo sérvio sueco tailandês tcheco turco vietnamês

definição - Disco_d'oro

definição - Wikipedia

   Publicidade ▼

dicionario analógico

Wikipedia - ver também

   Publicidade ▼

Wikipedia

Disco d'oro

                   

Il Disco d'oro è un riconoscimento, costituito da un disco in oro riproducente un disco in vinile, che viene dato agli artisti musicali per certificare un dato numero di copie vendute (in origine, un milione).

Indice

  Storia del disco d'oro

Il Disco d'oro nasce negli Stati Uniti nel 1942: in quell'anno in soli tre mesi il 78 giri di Glenn Miller contenente la canzone Chattanooga Choo Choo vendette un milione di copie, e per celebrare l'evento la sua casa discografica gli regalò un disco, simile a un disco a un 78 giri, dipinto d'oro[1].

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Glenn_Miller#Il primo disco d'oro della storia.
  Mino Reitano riceve da Alfredo Rossi il disco d'argento per le 500.000 copie vendute di Una chitarra, cento illusioni (nel febbraio 1969)

Nel dopoguerra l'assegnazione del Disco d'oro venne ufficializzata e si diffuse anche all'estero, diventando un attestato dell'industria discografica del successo di un disco.

Negli anni successivi, con l'espandersi del mercato, furono creati altri premi come il disco di platino per i dieci milioni di copie e il disco d'argento per le 500.000 copie.

Tra gli artisti che ottennero il disco d'oro vi è Bing Crosby, con il duetto effettuato nel 1957 con Grace Kelly per il film High Society[2].

Tra gli artisti italiani uno dei primi ad ottenere il disco d'oro (e, con lo stesso disco, anche il disco di platino) fu Domenico Modugno che con Nel blu dipinto di blu vendette ben 22 milioni di copie[3], di cui 800.000 in Italia; un altro fu nel 1957 Marino Marini con Guaglione, che vendette un milione di copie solo in Francia[4].


Nel decennio successivo molti altri artisti italiani otterranno il disco d'oro vendendo un milione di copie, come Rita Pavone[5] e Bobby Solo che con Una lacrima sul viso, vendendo due milioni di dischi, ne otterrà addirittura due[6].

Il primo 33 giri ad ottenere il disco d'oro in Italia fu La voce del padrone di Franco Battiato[7]; Otello Profazio fu invece il primo ad ottenere il disco d'oro con un album folk, Qua si campa d'aria[8].

Nel corso degli anni le cifre sono state riviste sempre più verso il basso.

  Note

  1. ^ http://www.musicalnews.com/articolo.php?codice=22839&sz=6
  2. ^ http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0006/articleid,1583_02_1957_0024A_0014_23617320/
  3. ^ Gianni Borgna, La grande evasione - Storia del festival di Sanremo, editore Savelli (1980), pag. 62
  4. ^ http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0003/articleid,1578_02_1959_0138_0003_21709680/
  5. ^ http://www.ritapavone.it/it/lei/biografia/1963.html
  6. ^ http://www.giannimarchetti.it/biografia.html
  7. ^ http://www.ondarock.it/recensioni/battiato_lavocedelpadrone.htm
  8. ^ http://pernocari.org/?p=2275

  Bibliografia

  • Mario De Luigi, L'industria discografica in Italia, edizioni Lato Side, Roma, 1982
  • Mario De Luigi, Storia dell'industria fonografica in Italia, edizioni Musica e Dischi, Milano, 2008

  Voci correlate

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
   
               

 

todas as traduções do Disco_d'oro


Conteùdo de sensagent

  • definição
  • sinónimos
  • antónimos
  • enciclopédia

 

4242 visitantes em linha

calculado em 0,047s

   Publicidade ▼