» 
alemão búlgaro chinês croata dinamarquês eslovaco esloveno espanhol estoniano farsi finlandês francês grego hebraico hindi holandês húngaro indonésio inglês islandês italiano japonês korean letão língua árabe lituano malgaxe norueguês polonês português romeno russo sérvio sueco tailandês tcheco turco vietnamês
alemão búlgaro chinês croata dinamarquês eslovaco esloveno espanhol estoniano farsi finlandês francês grego hebraico hindi holandês húngaro indonésio inglês islandês italiano japonês korean letão língua árabe lituano malgaxe norueguês polonês português romeno russo sérvio sueco tailandês tcheco turco vietnamês

definição - responsabilità

definição - Wikipedia

   Publicidade ▼

sinónimos - responsabilità

responsabilità

carico, dovere, fiducia, onere, peso, soma

responsabilità (n.)

docibilità

ver também

responsabilità (n.)

irresponsabilità, leggerezza, sprovvedutezza

responsabilità

diffidenza, sfuducia

   Publicidade ▼

locuções

-(a responsabilità limitata) • Società a Responsabilità Limitata • assicurazione Responsabilità Civile • assicurazione Responsabilità Civile verso terzi • assicurazione contro i rischi di responsabilità ci • assicurazione responsabilità civile • assumere la responsabilità • assumersi la responsabilità • assumersi la responsabilità* • di responsabilità • di responsabilità* • responsabilità amministrativa • responsabilità civile • responsabilità contrattuale • responsabilità del produttore • responsabilità dello Stato • responsabilità internazionale • responsabilità ministeriale • responsabilità parentale • responsabilità penale • responsabilità penale dei minori • responsabilità per i danni ambientali • responsabilità politica • responsabilità sociale dell'impresa • società a responsabilità limitata

-Atto di limitazione delle responsabilità della violazione del copyright (OCILLA in originale) • Casa della responsabilità • Il principio responsabilità • Libertà e responsabilità • Matrice delle responsabilità • Matrice di assegnazione responsabilità • Responsabilità Civile Autoveicoli • Responsabilità amministrativa • Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e delle associazioni • Responsabilità civile • Responsabilità contrattuale • Responsabilità della Pubblica amministrazione • Responsabilità di comando • Responsabilità extracontrattuale • Responsabilità giuridica • Responsabilità medica • Responsabilità oggettiva • Responsabilità patrimoniale • Responsabilità penale • Responsabilità penale degli enti • Responsabilità politica • Responsabilità precontrattuale • Responsabilità processuale • Responsabilità sociale d'impresa • Società a responsabilità limitata

dicionario analógico



responsabilità (n.)





responsabilità (s. f.)


Wikipedia

Responsabilità

                   

La responsabilità può essere definita "possibilità di prevedere le conseguenze del proprio comportamento e correggere lo stesso sulla base di tale previsione".[1]

Si tratta di un concetto centrale nella filosofia morale, nel diritto, nelle scienze sociali in genere e perfino nel linguaggio aziendale corrente, campi nei quali il termine assume significati specifici.

Indice

  Caratteri generali

La responsabilità va tenuta distinta dalla semplice imputabilità, intesa come l'attribuzione di un determinato comportamento ad una determinata persona.

La responsabilità presuppone una situazione di libertà, in cui la persona può scegliere quale comportamento tenere; se tale scelta non gli fosse possibile, infatti, anche laddove fosse in grado di prevedere le conseguenze delle sue azioni, non potrebbe comunque adottare un diverso comportamento alla luce della sua previsione. D'altra parte, affinché si possa parlare di responsabilità, è necessario che la persona si trovi in una situazione di libertà limitata, in cui i comportamenti che può tenere non sono del tutto indifferenti giacché, altrimenti, non vi sarebbe ragione di scegliere l'uno piuttosto che l'altro sulla base delle conseguenze previste.

Da quanto detto emerge che una persona si può dire responsabile di uno stato di cose[2] se sussistono congiuntamente le seguenti condizioni:

  • lo stato di cose è una conseguenza del suo comportamento;
  • la persona avrebbe potuto prevedere questa conseguenza certa o anche solo probabile del suo comportamento;
  • la persona, volendo, avrebbe potuto comportarsi diversamente, evitando così tale conseguenza.

In un senso diverso, si dice che una persona è responsabile se, quando agisce, cerca di prevedere le conseguenze delle sue azioni e correggerle di conseguenza.

  Responsabilità giuridica

Si parla di responsabilità giuridica quando la situazione di libertà limitata deriva da una norma giuridica che impone un dovere giuridico (inteso in senso lato, comprensivo dell'obbligo), ossia di tenere o non tenere un determinato comportamento. Di regola, al comportamento contrario alla norma (illecito) un'altra norma ricollega una sanzione, sicché in ambito giuridico la responsabilità può essere anche definita come il dovere di sottostare alla sanzione.

Come gli ordinamenti giuridici possono avere varie categorie d'illecito, in relazione alla norma violata, al tipo di sanzione che ne consegue o alle modalità per la sua irrogazione, così avranno altrettanti tipi di responsabilità: civile, penale e così via.

Va detto che se, di solito, affinché sorga il dovere di sottostare alla sanzione è necessario che il comportamento sia volontario, non mancano, anche negli ordinamenti attuali, casi di responsabilità oggettiva in cui, cioè, tale dovere sorge a prescindere dalla volontarietà del comportamento. Inoltre, l'ordinamento può attribuire la responsabilità del comportamento ad un soggetto diverso dalla persona fisica: anche in questi caso la responsabilità deriva pur sempre da un comportamento umano, il quale, però, viene imputato non alla persona fisica che ne ha voluto l'accadimento ma alla persona giuridica per la quale detta persona fisica ha agito.

La responsabilità patrimoniale è la posizione di soggezione del debitore al diritto potestativo del creditore di aggredire il suo patrimonio con un'azione esecutiva in caso di inadempimento del debito, ossia di conseguire l'utilità economica che sarebbe derivata dalla prestazione non eseguita facendo vendere coattivamente i beni che lo compongono e conseguendo le somme così ricavate, fino all'entità del credito. In relazione alle società si parla, poi, di responsabilità limitata per significare che il creditore della società non può aggredire il patrimonio del socio, in quanto la società gode di autonomia patrimoniale perfetta (come avviene nelle società di capitali, di cui, in vari ordinamenti, incluso quello italiano, un tipo è proprio denominato società a responsabilità limitata) o il socio non risponde dei debiti sociali (come avviene per i soci accomandanti nella società in accomandita, presente in vari ordinamenti, tra cui quello italiano).

  Responsabilità morale

Come si parla di responsabilità giuridica in relazione ad un dovere giuridico, che ha come referente una norma giuridica, così si può parlare di responsabilità morale in relazione ad un dovere morale (o etico), che ha come referente una norma morale. Peraltro, a differenza del dovere giuridico, la violazione del dovere morale non da luogo alla necessaria applicazione di una sanzione; può dare luogo ad una sanzione sociale, anche molto pesante (si pensi all'emarginazione dalla comunità di appartenenza), ma si tratta pur sempre di una reazione non istituzionalizzata.

  Responsabilità politica

La responsabilità politica è un concetto giuridico, politico e filosofico in base al quale si determina se un soggetto investito di una carica politica debba o meno rispondere (ed eventualmente a chi) delle scelte politiche compiute. Infatti, a seconda dell'ordinamento giuridico di riferimento, un politico in carica potrebbe essere tenuto a rendere conto del proprio operato agli elettori o ad altre istituzioni, ed eventualmente risponderne dinanzi alla magistratura ad esempio nel caso in cui la sua azione politica muova in direzione di rilevanti mutamenti dell'ordinamento corrente in contrasto con gli orientamenti vigenti.

  Responsabilità nell'organizzazione aziendale

Qualsiasi posizione nella struttura organizzativa di un'azienda comporta il dovere e, quindi, la responsabilità di tenere determinati comportamenti organizzativi o conseguire determinati risultati. Per certe posizioni, però, la responsabilità riguarda comportamenti che devono essere tenuti o risultati che devono essere conseguiti da un gruppo di persone, quali i componenti di un'unità organizzativa, gli organi coinvolti in un processo aziendale ecc. In questi casi si suol dire che chi ricopre la posizione ha la responsabilità o è responsabile dell'unità organizzativa, del processo ecc. Tale responsabilità, secondo un principio enunciato da Henri Fayol, non può essere disgiunta dalla necessaria autorità sulle persone del cui operato si risponde, sicché l'una implica l'altra; responsabile è, dunque, chi ha un ruolo di comando (non necessariamente manageriale).

  Note

  1. ^ È questa la definizione che dà Nicola Abbagnano nel suo Dizionario di filosofia, UTET, Torino, 1971
  2. ^ Spesso, specie nel linguaggio corrente, si tratta di uno stato di cose valutato negativamente, tuttavia si può parlare di responsabilità anche con riferimento ad uno stato di cose di cui si da una valutazione positiva

  Voci correlate

  Altri progetti

   
               

 

todas as traduções do responsabilità


Conteùdo de sensagent

  • definição
  • sinónimos
  • antónimos
  • enciclopédia

  • definizione
  • sinonimo

   Publicidade ▼

 

4360 visitantes em linha

calculado em 0,078s

   Publicidade ▼